logo_riedel_2

Il piacere di bere inizia dal Calice

Per esprimere al meglio ogni stile di vino un unico calice non basta. Il bouquet, il sapore, l’equilibrio e il finale di un vino sono tutti sensibili alla forma del calice in cui il vino viene servito.La stessa tipologia di vino si può esprimere diversamente in virtù della forma del calice in cui viene assaporata. Tali differenze possono risultare notevoli, al punto da indurre degustatori professionisti a ritenere erroneamente che a calice differente corrisponda un diverso vino.

Lo studio delle forme dei calici Riedel è mirato a esaltare il profilo aromatico d’insieme di uno specifico stile di vino, valorizzandone le qualità organolettiche. Ogni varietà d’uva reca nel suo DNA le caratteristiche intrinseche del vino; da qui l’importanza di determinare il design del calice più idoneo alla degustazione. Le varietà d’uva hanno due, tre o quattro elementi, associati alla fermentazione, che possono contribuire alla specificità aromatica.

bicchieri_2
collezione Vinum Extreme

Collezione di calici dedicati, pensata per esprimere e valorizzare le qualità organolettiche intrinseche dei vini provenienti dal Nuovo Mondo che stanno raggiungendo cuspidi di perfezione. Calici dalle forme idonee a valorizzare la straordinaria concentrazione e a esaltare la personalità, trasmettendola ai sensi in un quadro organolettico perfetto.

Sono realizzati in cristallo superiore e soffiati a macchina in Baviera, Germania.

Calici RIEDEL

nascono dalla selezione di sommelier di fama internazionale che hanno eletto il calice per forma, dimensioni e diametro del bevante. E’ riconosciuto che il colore, il bouquet e il gusto di vini, liquori e distillati siano subordinati alla forma del calice in cui sono serviti, a calice differente corrisponde un diverso stile di vino. Le varietà d’uva sono il fattore che determina il rapporto tra le componenti fruttate, acide, tanniche e alcoliche. RIEDEL ha così creato calici dalle forme idonee a valorizzare il vino ottenuto da uve varietali specifiche, riuscendo a estrarre alla perfezione le qualità organolettiche di un vino pregiato.

bicchieri_1
Decanter RIEDEL Due sono le ragioni per le quali si decanta il vino:

1. Si decantano i vini di lungo invecchiamento per separarli dal sedimento presente nella bottiglia;
2. Si decantano i vini novelli di età non superiore a dieci anni, bianchi o rossi, per favorire l’ossigenazione, estrarre più complessità organolettica, permettendo al bouquet aromatico di esprimersi pienamente e più velocemente.

Al palato, la souplesse della bacca rossa s’intensifica nei vini decantati, favorendo la compenetrazione di frutto e tannini, senza particolari eccessi di asperità.

  • * Nel decantare un vino giovane, travasate il contenuto della bottiglia facendolo scrosciare direttamente nel decanter per intensificare il processo di ossigenazione.
  • * Nel decantare un vino di lungo invecchiamento, versate con cautela il contenuto della bottiglia nel decanter per preservare la chiarezza e la brillantezza del vino da eventuali depositi che potrebbe avere sviluppato nel tempo.

___________________________________________________________

Provate, utilizzando calici identici, a decantare il contenuto di metà bottiglia e a servirne la restante metà direttamente dalla bottiglia ……traetene poi le vostre conclusioni.

decanter

Unisciti ai nostri iscritti!